Fabri Fibra, rapper: In Italia + Applausi per Fibra

Fabri Fibra

Fabrizio Tarducci, noto come Fabri Fibra (Senigallia17 ottobre 1976), è un rapperitaliano. È il fratello maggiore del rapper Nesly Rice. Fabrizio inizia ad interessarsi alla musica da adolescente, incidendo il primo brano a 17 anni. Caratteristico è il suo cambiare tonalità di voce.

Rap futuristico

- Album: Controcultura, 2010 -

In Italia

- Album: Bugiardo, 2007 -

Testo della canzone:

Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua

nato nel paese delle mezza verità

dove fuggi?

in Italia pistole in macchine
in Italia Machiavelli e Foscolo
in Italia i campioni del mondo

sono in Italia

benvenuto
in Italia fatti una vacanza al mare
in Italia meglio non farsi operare
in Italia non andare all’ospedale
in Italia la bella vita
in Italia le grandi serate e i gala
in Italia fai affari con la mala
in Italia il vicino che ti spara

in Italia…

(Ritornello x2)
Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

dove fuggi?
in Italia i veri mafiosi sono
in Italia i più pericolosi sono
in Italia le ragazze nella strada
in Italia mangi pasta fatta in casa
in Italia poi ti entrano i ladri in casa
in Italia non trovi un lavoro fisso
in Italia ma baci il crocifisso
in Italia i monumenti
in Italia le chiese con i dipinti
in Italia gente con dei sentimenti
in Italia la campagna e i rapimenti

in Italia…

(Ritornello x2)
Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

dove fuggi?
in Italia le ragazze corteggiate
in Italia le donne fotografate
in Italia le modelle ricattate
in Italia impara l’arte
in Italia gente che legge le carte
in Italia assassini mai scoperti
in Italia volti persi e voti certi

in Italia

(Ritornello x2)
Ci sono cose che nessuno ti dirà…
ci sono cose che nessuno ti darà…
sei nato e morto qua
sei nato e morto qua
nato nel paese delle mezze verità

dove fuggi… (x2)

***************

Applausi per Fibra

- Album: Tradimento, 2006 -

Testo della canzone:

Oh io non capisco perché,
ma ogni periodo c’è qualcuno che se viene fuori dicendo che io sono morto ha ha ha ha,
raga' applausi!

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Io mangiavo lucertole aperte da ragazzino
tornavo a casa e vomitavo in mezzo al giardino
non ho mai smesso un giorno di fantasticare,
non ho mai fatto grandi successi in generale,
guardando gli altri mi sembravano così lontani,
chiedendomi se a casa loro volassero i divani!
L’ultima volta che mio padre è andato a letto con mia madre
prese a calci una parete e in testa gli cadde una trave,
e mio fratello che mi chiese quanto fosse grave,
fatto sta che litigando si divisero le strade,
anche se restano le urla e rimangono le grida,
per casa, per strada raga...

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Ho perso la testa troppe volte da ragazzino,
a ogni flash mi nascondevo in uno stanzino,
ho ancora qualche problema a socializzare
ma tutto sommato non diresti che sto andando male
questo è Fibra Fibra l’anno scorso dove andava,
posso dire una cazzata? mi son ripulito raga
non c’è stata mai la strada da seguire in qualche modo che sfiga
sfiga è Fabri Fibra,
hai comprato il mio cd e lo canti tutto a memoria, 
è uno scandalo quando poi l'hai copiato a metà scuola
questo è il mio passaparola, questo è l'anno "abbasso Vibra!"
doppia F è la mia sigla raga,

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Ora se tu hai seguito il mio percorso
come se fosse un concorso
allora fai l’ultimo sforzo e chiediti il perché. 
È sempre il solito discorso ogni mattina col rimorso
almeno pagami il rimborso e vaffanculo anche a te.
Non voglio Fibra in giro,
non voglio Fibra ai party,
non voglio chi ha successo, non voglio quattro infarti
non voglio far del bene perché tu non vuoi bene
non si può stare insieme se m’ingorghi le vene
non domandarti come passano i giorni e le notti,
non guardi mamma mentre piange e lacrima dagli occhi.
Cambio lavoro cambio casa cambio figa,
cambio le amicizie che sfiga!

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

Applausi per Fibra Fibra Fibra Fibra Fibra,
applausi applausi applausi per Fibra…

***************